cersaie

Cersaie 2016_le nostre suggestioni

Come ogni anno in questa stagione, a spazzare gli strascichi estivi e a dar la giusta carica e spinta creativa per il nuovo anno arriva il Cersaie: salone internazionale della ceramica per l’architettura e l’arredobagno. Evento di rilievo, macchina commerciale e divulgativa con un programma sempre ricco di attrattive dove poter conoscere tutte le novità nel campo dei rivestimenti e dell’arredobagno ma anche prender parte ai numerosi convegni e dibattiti e, se fortunati, quest’anno, assistere alla lectio magistralis dell’archistar Norman Foster, martedì 27, e quella dell’architetto portoghese Manuel Aires Mateus mercoledì 28introdotti entrambi da Francesco Dal Co.
Quindi di prima mattina ci siamo immersi in questo vortice di materiali, colori, texture ed oggi siamo qui a mettere in luce le nostre suggestioni. Servirebbe sicuramente più tempo per poter apprezzare e assorbire a pieno tutte le proposte ma alcune linee guida risultano ben chiare già da questo primo round… il trend generale rimane sulle tinte naturali, scala di grigi e terre che delineano uno spazio fluido, dove sono piuttosto le trame a definirne il carattere; troviamo ancora cementi, effetti legno e marmi dove si riconferma il maxi formato, fino al 120 x 240 mm, e i pavimenti alla veneziana. In contrasto a questa voluta mancanza d’identità trovano nuovamente spazio le ceramiche decorative, ceramiche che finalmente si mostrano nel loro vero essere, senza voler sembrare null’altro, secondo noi con degli ottimi risultati. Per gli esterni sicuramente l’effetto pietra ma la parola d’ordine è indubbiamente 20 mm.

Godetevi la gallery e seguiteci sulla nostra pagina fb !

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi